04/2018 ESCLUSIONE DALL'OBBLIGO DELLA CERTIFICAZIONE MEDICA PER L'ESERCIZIO DELL'ATTIVITA' SPORTIVA, IN ETA' PRESCOLARE, DEI BAMBINI DA 0 A 6 ANNI, AD ECCEZIONE DEI CASI SPECIFICI INDICATI DAL PEDIATRA

Decreto del Ministro della salute di concerto con il Ministro per lo sport

Il decreto sottoriportato, emanato dal Ministro della salute di concerto con il Ministro per lo sport, ha la finalità tra l'altro di promuovere l'attività fisica organizzata dei bambini, di facilitare l'approccio all'attività motoria costante fin dai primi anni di vita e di favorire un corretto modello di comportamento permanente.

IL PRESIDENTE
Dott. Filippo Anelli

 

 

IL MINISTRO DELLA SALUTE 
di concerto con
IL MINISTRO PER LO SPORT

Visto l'articolo 7, comma 11, del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189, che prevede, al fine di salvaguardare la salute dei cittadini che praticano un'attività sportiva non agonistica o amatoriale, che il Ministro della salute, con decreto adottato di concerto con il Ministro delegato al turismo ed allo sport, disponga garanzie sanitarie mediante l'obbligo di idonea certificazione medica, nonché linee guida per l'effettuazione di controlli sanitari sui praticanti e per la dotazione e l'impiego, da parte delle società sportive sia professionistiche sia dilettantistiche, di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita;

Visto il decreto ministeriale 24 aprile 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 20 luglio 2013, recante "Disciplina della certificazione dell'attività sportiva non agonistica e

amatoriale e linee guida sulla dotazione e l'utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita.", ed in particolare l'articolo 3, che definisce l'attività sportiva non agonistica e prevede l'obbligo di certificazione per le categorie ivi indicate; 

...omissis...

Visto il decreto ministeriale 8 agosto 2014, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 21 giugno 2013, n. 144, recante "Approvazione delle linee guida di indirizzo in materia di certificati medici per l'attività sportiva non agonistica";

Ritenuto che la Federazione Italiana Medici Pediatri, con nota del 16 luglio 2015, ha segnalato la necessità di escludere dall'obbligo della certificazione medica l'attività sportiva per la fascia di età compresa tra 0 e 6 anni, al fine di promuovere l'attività fisica organizzata dei bambini, di facilitare l'approccio all'attività motoria costante fin dai primi anni di vita, di favorire un corretto modello di comportamento permanente, nonché di non gravare i cittadini ed il Servizio sanitario nazionale di ulteriori onerosi accertamenti e certificazioni;

Tenuto conto che il Tavolo in materia di medicina dello sport, istituito presso l'Ufficio Legislativo del Ministero della salute in data 20 settembre 2017, si è espresso in più occasioni nel senso di considerare l'attività sportiva in età prescolare dei bambini di età compresa tra 0 e 6 anni quale attività sportiva non soggetta ad obbligo di certificazione;

decreta

Articolo 1
(Attività sportiva in età prescolare dei bambini da 0 a 6 anni)

1. Non sono sottoposti ad obbligo di certificazione medica, per l'esercizio dell'attività sportiva in età prescolare, i bambini di età compresa tra 0 e 6 anni, ad eccezione dei casi specifici indicati dal pediatra.

Il presente decreto sarà trasmesso all'organo di controllo

Roma, 28 febbraio 2018

IL MINISTRO DELLA SALUTE
Beatrice Lorenzin

IL MINISTRO PER LO SPORT
Luca Lotti

Torna Indietro    Torna alla Home