07/2022 MUTUI IMMOBILIARI A TASSO FISSO SOTTO IL 2% PER I MEDICI E I DENTISTI PIU' GIOVANI


Graziella Reposi

SCADENZA ORE 12,00 DEL 9 OTTOBRE 2022

L’Enpam ha recentemente pubblicato il nuovo bando 2022 per i mutui immobiliari a favore degli iscritti.

L’obiettivo è aiutare tutti quei giovani medici e odontoiatri, che per ragioni economiche e per mancanza di garanzie sono esclusi dai normali prestiti bancari, fissando per loro un tasso di interesse migliore, nella maggior parte dei casi, rispetto a quello praticato dalle principali banche.

Il nuovo bando si rivolge infatti ai giovani sanitari intra40enni e prevede un tasso di interesse fisso annuo dell’1,95 per cento.

Tra le finalità per le quali gli iscritti possono utilizzare tali prestiti, ci sono l’acquisto della prima casa o di uno studio professionale, l’esecuzione di lavori di manutenzione dell’abitazione di proprietà o dell’immobile utilizzato per l’attività lavorativa, oppure la sostituzione di un mutuo ipotecario esistente contratto in precedenza.

 

REQUISITI

Sono ammessi a partecipare al bando i medici e gli odontoiatri con età non superiore a 40 anni.

La domanda per un mutuo ipotecario finalizzato al solo acquisto di uno studio professionale può essere presentata anche da sanitari riuniti in associazione o in società di professionisti.

In ogni caso, tutti gli iscritti richiedenti non devono avere in corso alcun finanziamento o mutuo erogato dall’ENPAM a proprio favore, compresa la rateizzazione dei contributi previdenziali pregressi non versati.

Devono, inoltre, avere almeno un anno di anzianità minima d’iscrizione ed effettiva contribuzione ed essere in regola con gli adempimenti in materia di iscrizione e contribuzione.

Infine, tra i requisiti, è previsto il possesso di un reddito lordo annuo medio degli ultimi tre anni non inferiore a 33.512,70 euro.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La richiesta di mutuo deve essere presentata esclusivamente tramite l’area riservata del sito dell’Ente fino alle ore 12:00 del 9 settembre 2022.

Le richieste ritenute idonee saranno accettate secondo l’ordine cronologico di presentazione e fino all’esaurimento dei fondi stanziati.

L’interessato riceverà tramite mail una comunicazione dell’esito della domanda di mutuo entro 60 giorni dalla data della sua presentazione. 

Torna Indietro    Torna alla Home