06/2017 ENPAM - Salutemia approva una polizza sanitaria semestrale

Scadenza 30 giugno 2017

SCADENZA PROROGATA AL 15 LUGLIO 2017

Graziella Reposi

Per coloro che non avessero aderito al Piano Sanitario Integrativo annuale per il 2017, Salutemia ha approvato una polizza semestrale che garantisce una copertura sanitaria per i medici e gli odontoiatri. Rispetto a quella annuale, la polizza semestrale ha tariffe dimezzate, mantenendo però invariati i massimali.

Il termine per aderire è il 15 LUGLIO 2017 con possibilità di pagamento entro il 17 luglio.

 

E’ sempre possibile la detrazione dei contributi associativi al 19%, la fascia tariffaria riservata ai più giovani e la presenza di strutture convenzionate che offrono la possibilità di usufruire di prestazioni a tariffe agevolate.

I Costi individuali della copertura semestrale
ETA' PIANO OBBLIGATORIO PIANI FACOLTATIVI
PIANO SANITARIO BASE PIANO SANITARIO INTEGRATIVO RICOVERI PIANO SANITARIO INTEGRATIVO SPECIALISTICA PIANO SANITARIO INTEGRATIVO ODONTOIATRIA
Inferiore a 20 anni compresi 178,20 150,48 166,32 166,32
da 21 a 40 anni compresi 202,50 171,00 189,00 189,00
da 41 a 59 anni  318,216 199,50 315,00 252,00
superiore ai 60 anni compresi 491,79 313,50 441,00 294,00

Quota associativa € 50,00 per singola adesione - € 80,00 per nucleo familiare 

Adesione

L’adesione può essere di due tipi:

  1. Iscrizione alla Società di Mutuo Soccorso;
  2. Iscrizione alla Società di Mutuo Soccorso con sottoscrizione dei piani sanitari;

La quota di adesione varia a seconda che l'adesione sia effettuata singolarmente o come nucleo familiare, indipendentemente dal numero dei componenti.

Per aderire ai piani sanitari è necessario compilare il modulo che si può scaricare direttamente dal sito www.salutemia.net Gli iscritti nel momento della scelta del tipo di copertura potranno contattare gli operatori per telefono, per email, o di persona presso la sede di via Torino 38 a Roma, con le seguenti modalità: 

  • scrivere una mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • contattare il numero telefonico 06.21.011.350 - premendo il "tasto 1" (attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.30).
  • inviare un fax al numero 06.21.011.950
  • recarsi di persona presso la sede operativa di SaluteMia (via Torino 38, 00184 Roma) dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.30.
  • per chiedere un supporto su come compilare il modulo online, è possibile chiamare il numero 06 2101 1350, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17.

 

I Piani Sanitari nel dettaglio

  • Piano sanitario "Base": copre i rischi derivanti dai gravi eventi morbosi, i grandi interventi chirurgici, l'alta diagnostica, l'assistenza alla maternità, la prevenzione dentale e gli screening preventivi, anche in età pediatrica. E' obbligatorio per ogni componente ed ha un costo variabile legato all'età del richiedente. A decorrere dal 4° figlio (compreso) il piano base è gratuito.
  • Piano Sanitario Integrativo 1 "Ricoveri": vengono rimborsate le spese mediche per ricovero con o senza intervento chirurgico (compreso parto e aborto) e day hospital. Sono comprese le spese sostenute nei giorni precedenti e successivi l'evento.
  • Piano Sanitario Integrativo 2 "Specialistica": vengono indennizzate le spese mediche per prestazioni di Alta Diagnostica Integrata, accertamenti e terapie, visite specialistiche, analisi di laboratorio, fisioterapia.
  • Piano Sanitario Integrativo 3 "Odontoiatria": sono rimborsate prestazioni nell'ambito dell'igiene e prevenzione (visita odontoiatrica e ablazione tartaro); cure di primo livello (emergenza e prime cure), cure di secondo livello.

Il dettaglio delle prestazioni garantite è comunque pubblicato sul sito www.salutemia.net  e sul numero 1/2017 di alessandriamedica è disponibile il mio articolo “La polizza Sanitaria ENPAM “Salutemia” valida per l’anno 2017”

 

Limiti di età

Per poter aderire non sono previsti limiti di età per i medici o gli odontoiatri ed anche per i coniugi o i conviventi. Ogni componente del nucleo familiare può scegliere le garanzie integrative che desidera individualmente, senza la necessità di dover sottoscrivere le stesse combinazioni per l’intera famiglia.

L’iscritto potrà inoltre contare su una Commissione a cui rivolgersi in caso di controversie inerenti la liquidabilità delle prestazioni.

 

Detraibilità fiscale

Il costo della copertura sanitaria, fino a un massimo di 1.291,14 euro, si potrà detrarre dalle tasse al 19 per cento. Le spese, infatti, grazie alla gestione attraverso una Società di mutuo soccorso, sono assimilate ai contributi associativi che per legge possono essere sottratti alle imposte da pagare (articolo 15, comma 1, lettera i-bis del Testo Unico delle Imposte sui Redditi).

Torna Indietro    Torna alla Home